Come fare per... - Guida ai servizi


Iscrizione all'albo di CTU e periti
Dove

Tribunale di Brescia

Segreteria

Corpo B | Piano 4 | Ascensore 4-5-6 | Scala F | Stanza: 67

Giorni e Orari di apertura al pubbico: dal Lunedì al Venerdì dalle 11 alle 12

A chi

e-mail: albi.tribunale.brescia@giustizia.it

 

Cosa

Presso ogni Tribunale sono istituiti l’ Albo dei Consulenti Tecnici e quello dei Periti. Quando il Giudice necessita di particolari accertamenti, può farsi assistere da esperti, denominati consulenti tecnici in ambito civile e periti in ambito penale. Gli esperti devono essere scelti tra coloro che sono iscritti nei rispettivi Albi.

Gli stessi sono suddivisi in categorie (quello civile: medico-chirurgica; industriale; commerciale; agricola, bancaria, assicurativa, ecc.; quello penale: medicina legale, psichiatria, contabilità, ingegneria, infortunistica, balistica, chimica, analisi della grafia, etc.). L’Albo è tenuto dal Presidente del Tribunale e le decisioni relative allo stesso sono assunte da un Comitato da lui presieduto. Il Comitato è composto dal Procuratore della Repubblica e da un professionista iscritto nell’albo professionale designato dal Consiglio dell’Ordine o dal Collegio della categoria a cui appartiene che richiede l’iscrizione.

Per consultare l’Albo dei CTU accedere alla pagina relativa tramite il link:

http://www.tribunale.brescia.giustizia.it/ricerca_ctu.aspx

 

 

ChiLa persona che possiede una particolare competenza tecnica in una determinata materia, iscritta all’ordine professionale o alla C.C.I.A.A.- Ruolo Esperti. Per iscriversi ad entrambi gli albi, occorrono domande e documentazione separate. Si può essere iscritti ad un solo albo (ossia solo presso un Tribunale).
Come

Iscrizione telematica agli Albi dei CTU e dei Periti 

Le nuove domande di iscrizione agli albi dei CTU e dei Periti dovranno essere effettuate con le seguenti modalità:  

dal sito del Tribunale si accederà direttamente all’AREA RISERVATA CTU e Periti nella quale sarà possibile registrarsi e accedere al proprio profilo.

Si riceveranno nella casella di posta elettronica indicata in fase di registrazione le credenziali per l’accesso all’area riservata

Accedendo all’area riservata del portale con le credenziali ricevute, i candidati potranno:

    • compilare, visualizzare e stampare la domanda di iscrizione
    • modificare e aggiornare le informazioni inserite

Nella domanda di iscrizione indirizzata al Presidente del Tribunale dovranno essere obbligatoriamente indicati:

  • numero di codice fiscale
  • numero di telefono e numero di fax
  • data e numero di iscrizione all’Albo professionale
  • categorie o sub categorie per le quali si chiede di essere iscritti (da scegliere tra quelle disponibili in fase di compilazione della domanda)

 

La domanda così pre-compilata on line,  stampata,  firmata e corredata di marca da bollo da €16,00 dovrà essere depositata presso il Tribunale unitamente alla seguente documentazione:

    • autocertificazione relativa a nascita, residenza, iscrizione all’Albo o al Ruolo degli Esperti della Camera di Commercio
    • fotocopia documento identità
    • CV ed eventuali altri documenti atti a dimostrare la speciale capacità tecnica per le categorie o sub categorie richieste.

La domanda con l’allegata documentazione potrà essere depositata di persona presso la Segreteria del TRIBUNALE (Piano IV, stanza 67).

I dati di tutti coloro la cui iscrizione agli albi è già stata approvata in passato sono stati precaricati nell'area riservata per cui chi risulta già iscritto già iscritto all'albo CTU/Periti può richiedere le credenziali per l'accesso al proprio profilo. 

Per consegna domande e informazioni:

Piano IV, stanza 67

LUN-VEN dalle ore 11 alle ore 12

Costi

La domanda deve essere redatta in carta bollata da € 16,00

Successivamente alla comunicazione da parte dell’Ufficio dell’avvenuta iscrizione all’Albo dovrà essere effettuato il versamento della tassa di concessione governativa di € 168,00 su c/c postale n. 8003 intestato a Ufficio Registro. L’attestazione deve essere consegnata in Segreteria.

TempiCirca un anno
Note

Si può fare ricorso?

Contro il provvedimento del comitato è ammesso reclamo entro 15 giorni dalla notifica al comitato del lavoro della Corte d'Appello.

NormeArtt. 61 c.p.c. e 13 disp. att. c.p.c. per ciò che riguarda i consulenti tecnici in materia civile. Art. 67 disp. att. c.p.p. per ciò che riguarda i periti in materia penale.